Il tuo stile

#

Non Dovresti Commettere Questi Errori. Colorazione Dei Capelli Con L’Henné

tinture-per-capelli-all-henn-eacute-fai-da-te.jpg

La colorazione dei capelli con l’henné, come avviene con le normali tinture per capelli, è molto popolare. L’henné non è solo un colorante naturale al 100%, ma dona anche un effetti naturali ai capelli. Tuttavia, tingere i capelli con l’henné non è facile. Leggi questo l’articolo per scoprire quali errori devi evitare quando applichi l’henné per avere il colore che desideri.

1. Non analizzare la composizione

Questo è l’errore più comune che si commette quando si applica l’henné. Conseguenze? Si applicano frequentemente delle imitazioni o un hennè di qualità pessima che danneggiano i capelli e irritano il cuoio capelluto. Ma la cosa peggiore in assoluto è che l’effetto finale della colorazione dei capelli è del tutto diversa da quella desiderata e descritta sulla confezione. Inoltre, se non si legge l’elenco degli ingredienti, è molto probabile che non si leggano nemmeno le istruzioni d’uso. Dopo tutto, perché dovresti perdere tempo a leggere le istruzioni se hai già sentito come farlo, o se hai visto qualche articolo dedicato a questo argomento su internet? Sfortunatamente, una strategia simile potrebbe sarà disastrosa perché non tutti i suggerimenti in internet o i consigli dei tuoi amici andranno bene per i tuoi capelli.

2. L’henné colora tutti i tipi di capelli allo stesso modo

Non è vero. L’effetto della colorazione dipende da: colore e tipo di capelli, cura dei capelli prima dell’applicazione dell’henné, tipo di henné, tempo in cui l’henné resta applicato ai capelli, come l’hai preparato per la procedura, post-colorazione dei capelli e lo stato del tuo fisico.

3. Preparazione inadeguata dell’henné

Questo può essere provocato dalla mancanza di istruzioni o da istruzioni scritte in modo confuso. È necessario rendersi conto che l’henné può essere preparato in diversi modi. Ad esempio, se si copre questo colorante naturale con acqua bollente, non ci si possono aspettare buoni effetti. Se aggiungi troppa acqua, la miscela non colorerà per niente i tuoi capelli, scivlando invece da essi senza intaccarli. Vedi dei grumi nella tua miscela all’henné? Anche questo non va bene.

4. Usi troppo poco henné in confronto alla lunghezza ed allo spessore dei capelli

Usare una quantità insufficiente di colorante impedisce di rivestire i capelli correttamente. Se sei una principiante, non aver paura di applicare troppo henné. Dopotutto, è meglio usare un po’ più di questo colorante naturale ed avere colori più intensi di quelli che aver problemi e non notare cambiamenti nel loro aspetto. Dopo aver fatto alcuni trattamenti, comprenderai la quantità giusta di henné per i tuoi capelli.

5. Non sei molto diligente

In sostanza, non potrai ottenere né un colore senza sfumature né una tonalità intensa se non ricopri uniformemente tutti i capelli con l’henné. Come è facile intuire, l’effetto finale sarà tutt’altro che inteso se applichi più henné ad alcuni capelli lasciando gli altri non rivestiti dal colorante. Inoltre, il colore che stavi cercando sarà sicuramente diverso da quello che avrai sulle tue ciocche. Come farlo nel modo giusto? Inizia ad applicare l’henné dalle radici, quindi dalla linea della fronte e dalla separazione. Quindi continua ad applicare il colorante nell’area dietro le orecchie, vicino al cuoio capelluto e, infine, ricopri tutte le lunghezze.

6. Fai agire l’henné troppo o troppo poco

Devi sapere che l’henné può disidratare i capelli e irritare il cuoio capelluto se lasciato agire per troppo tempo. Ovviamente anche l’effetto finale della colorazione sarà del tutto diverso, sicuramente peggiore. Avrai risultati simili se non farai agire il colorante per un tempo sufficiente. Fondamentalmente, tieni l’henné sui capelli per un’ora per farlo agire correttamente. Tuttavia, se è la prima volta che applichi l’henné, è consigliabile lasciarlo riposare per soli 30 minuti, tempo sufficiente per ottenere il colore giusto senza indebolire i capelli. Naturalmente, se tenere l’henné sui capelli per 30 minuti non ti darà effetti soddisfacenti, prolunga questo tempo e ricorda di osservare come i capelli reagiscono a questo trattamento.

7. Componenti aggiuntivi nell’henné

Ci sono tante sostanze con cui può andare l’henné. Alcune di queste intensificano o indeboliscono l’effetto finale. In breve, i componenti aggiuntivi potrebbero prolungare la durata degli effetti, cambiare il colore dei capelli o migliorarne lo stato. Ti devi anche rendere conto che gli ingredienti aggiuntivi possono contribuire a lavare via il colore, facendo cambiare il colore dei capelli ad ogni shampoo. Inoltre, il cuoio capelluto potrebbe irritarsi. In quest’ottica, prima di applicare l’henné ai capelli, eseguire prima un patch test.

8. Non proteggi la pelle dalle macchie

In effetti, le macchie ed i segni lasciati dall’henné si rimuovono davvero con difficoltà. Le zone che si colorano con più facilità sono: fronte, orecchie, collo e unghie. Per questo motivo, se vuoi evitare le macchie, ricopri le parti del corpo con una crema, un olio o della vaselina. Inoltre, indossa guanti di gomma per tenere pulite le mani.

9. Non pulisci appropriatamente i capelli prima della colorazione

Sebo, residui di cosmetici, forfora e altre impurità possono impedire la corretta applicazione del hennè, impedendo di ottenere il colore dei capelli che cerchi. L’henné, infatti, penetra nei capelli puliti meglio e più facilmente. Tanto premesso, prima di applicare l’henné sui capelli, assicurati che i capelli siano puliti, asciutti e districati. Grazie a tutti questi accorgimenti, l’effetto finale sarà di gran lunga migliore e duraturo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *